Cantiere Progetti

Qui pubblichiamo la sintesi di alcuni progetti che abbiamo già realizzato o elaborato e che possono essere riproposti in altri contesti per chi è interessato a collaborare.

Il progetto LE(G)AMI - approvato dalla Impresa sociale con i Bambini nell'ambito del Programma Un passo avanti - si propone come azione territoriale volta a sensibilizzare i servizi socio-educativi e a sviluppare forme di intervento rispetto ai bisogni degli adolescenti caregiver, ovvero nello specifico del progetto, ragazzi e ragazze nella fascia di età 11-14 impegnati nel prestare cura e assistenza continuativa a un membro della famiglia fragile o non autosufficiente, con responsabilità che normalmente verrebbero associate ad un adulto. Si può trattare di figli, fratelli o nipoti di persone affette da disabilità fisiche o mentali, dipendenze da alcool o droghe, malattie terminali o croniche, stati depressivi gravi e altre situazioni di vulnerabilità che richiedono assistenza quotidiana.

Lotus

Lotus è un progetto sperimentale per il sostegno psicologico e medico a genitori e coppie dal concepimento fino ai tre anni di vita del bambino. Lotus, in particolare, si propone di aiutare i genitori ad affrontare le naturali difficoltà che si possono presentare durante la gravidanza, il parto o nei primi mesi di vita del bambino. Per esempio, l’ansia delle neo-mamme o ancor prima la complessità della decisione di avere un figlio, possono influenzare la salute del bambino. Anche alcuni sintomi del neonato, come coliche frequenti o insonnia, possono essere il preludio di difficoltà psicologiche che, se non riconosciute e affrontante in tempo, rischiano di sfociare in problemi più gravi. In generale, il progetto Lotus nasce dalla consapevolezza che molti dei problemi che emergono durante l’età adulta sono legati alle primissime relazioni tra madre, padre e bambino.
Il progetto è stato sperimentato nel 2015 presso l'ex-ospedale Summa, in collaborazione con la Feder.Spev. (Federazione Sanitari Pensionati e Vedove).

Per informazioni Dott.ssa Roberta De Lorenzis, tel. 328.5609845 | centropsifia@gmail.com

Tutta mia la città è un progetto realizzato dall’associazione Psi.f.i.a. con un gruppo di adolescenti in messa alla prova. Sono adolescenti che hanno commesso reati per i quali il giudice ha deciso di sospendere il giudizio, proponendo in cambio la partecipazione ad un percorso educativo.