Quarto Seminario: “Giustizia riparativa e psichiatria: quali prospettive possibili?”

Quarto seminario del Ciclo:
“Fine pena ora”. La Giustizia Riparativa, un percorso dalla punizione all’assunzione di responsabilità.

La Cooperativa Psi.f.i.a. – Psicoterapeuti per la Famiglia, l’Infanzia e l’Adolescenza, in collaborazione con Ondif (Osservatorio Nazionale sul Diritto di Famiglia Sez. di Lecce), presentano un ciclo di seminari che ha l’intento di proporsi come un tavolo di lavoro che riunisca e metta a confronto le principali figure professionali coinvolte quando una persona – sia essa adulto o minore – commette un reato. La Giustizia Riparativa sembra essere, infatti, il contenitore all’interno del quale ad essere tutelata è prima di tutto la persona, sia essa la vittima oppure l’autore del reato.

Razionale

L’obiettivo del seminario è quello di aprire una possibilità di riflessione sul delicato tema delle persone diagnosticate come psichiatriche e che, anche a causa delle loro difficoltà mentali, incontrano il reato e la conseguente espiazione della pena.

È possibile, in questi casi, parlare di Giustizia Riparativa? E, laddove possibile, come si può strutturare un percorso riparativo in tal senso?

Nel tentativo di aprire una riflessione su questi aspetti, è fondamentale osservare come la chiusura degli OPG ha generato nuovi scenari. Si è aperta una delicatissima fase di transizione, all’interno della quale non basta abbattere ideologicamente una Istituzione: è necessario creare una rete altamente specializzata di assistenza che garantisca il miglior trattamento possibile (farmacologico, riabilitativo- psicoterapeutico) a quegli utenti che, a causa della gravità della malattia, hanno commesso un reato.

Allo stato attuale, le Istituzioni carcerarie rappresentano il luogo in cui sempre di più transitano -rimanendo anche per molti mesi – persone con complesse patologie psichiatriche.  Può il personale sanitario che opera in questi contesti iniziare ad assolvere una funzione riabilitativa della persona psichiatrica? E in che modo? Come prosegue il lavoro riabilitativo all’interno delle Rems e quale ruolo hanno gli avvocati e gli assistenti sociali in relazione a queste nuove opportunità terapeutiche? Sono sempre applicabili? Di nuovo, può tutto ciò andare nella direzione dell’esperienza della Giustizia Riparativa?

In tal senso, il ruolo del Magistrato di sorveglianza si fa sempre più complesso e delicato, diviso tra l’offrire una possibilità di riparazione/riscatto per il reo psichiatrico e, più in generale,tutelare la comunità in relazione alla pericolosità sociale di alcuni di essi.

La partecipazione è gratuita.

Posti disponibili:  100. 

I seminari sono rivolti ad avvocati, magistrati, giudici onorari, assistenti sociali, educatori di comunità, mediatori, medici specialisti in Psichiatria e psicologi, con l’obiettivo formativo di evidenziare come la concertazione interdisciplinare costituisca la Giustizia Riparativa, intesa non come protocollo da applicare nelle sue singole parti e nel chiuso del proprio operato, ma piuttosto come un dispositivo che possa determinare un reale processo riparativo nei confronti della vittima, del reo e della comunità che li accoglie.

Evento in fase di Accreditamento presso Ordine del Assistenti Sociali Regione Puglia 

Patrocini Richiesti: 
  • Comune di Lecce
  • AIPPI – Associazione Italiana di Psicoterapia Psicoanalitica dell’Infanzia, dell’Adolescenza e della Famiglia
  • Ordine degli Avvocati di Lecce
  • Ordine degli Assistenti Sociali della Puglia
  • Garante regionale per i diritti del minore – Regione Puglia
Patrocinio Oneroso: 
  • ENPAP –  Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Psicologi

PROGRAMMA in via di definizione

11 Giugno 2021

15,00-15,15 – registrazione partecipanti

15,15-15,30 – Saluti Istituzionali

Modera  Rossella Loparco (Psicoterapeuta, Psifia )

15,30 – 15,45  Apertura lavori

              Paola Gatto (Avvocato, Presidente Ondif) – Anna Vantaggio (Psicoterapeuta, Presidente Psifia)

15,45- 16,05  Il detenuto psichiatrico e la Giustizia Riparativa: il punto di vista del magistrato di sorveglianza

Michela De Lecce (Magistrato di sorveglianza presso il Tribunale di Sorveglianza di Lecce )

16,05 – 16,25 “Ho una diagnosi psichiatrica… e se commetto un reato?”

Maria Nacci (Dirigente Psichiatra, Dipartimento di Salute Mentale ASL Taranto)

16,25- 16,45  Un nuovo rapporto tra diverse umanità: L’esperienza di Casa Zacchera come ponte dal paziente istituzionalizzabile alla persona con un futuro possibile

Stefano Rambelli (Psicologo, socio fondatore della cooperativa Generazioni di Dovadola)  

Federica Barbani (Psicoterapeuta, Coordinatrice della Residenza Sanitaria Psichiatrica” Casa Zacchera”)

Barbara Sangiorgi (Psichiatra presso Residenza Sanitaria Psichiatrica” Casa Zacchera”)

 

Pausa 16:45 -16:55

 

16,55- 17,15   Imputato psichiatrico e funzione rieducativa della pena, aspetti sociali

Giovanni Bellisario (Avvocato)

17,15- 17,35  “La responsabilità del fatto reato” ripartizione dialogica tra autore, vittima , comunità

 Giovanna Rosaria Longo (Assistente sociale, direttore Uepe Brindisi – Ministero della Giustizia)

17,35 – 18,35   Discussione con la sala

18,35- 19,00  Conclusioni e fine lavori

Per informazioni e iscrizioni:

Posti limitati. Le iscrizioni verranno accolte in ordine di arrivo fino ad esaurimento posti. Iscrizioni entro il  4 Giugno 2021 compilando il modulo al seguente link:  https://forms.gle/VJGSpJvV5igkNoKa9

  • GRATUITO per il Personale CGM Bari e CPA/CDP Lecce; per i Soci ONDIF  e i possessori Psifia Card 2021* (Scopri di cosa si tratta clicca qui)
  • 30 € (IVA inclusa) Esterni
  • 27 € (IVA inclusa) Psicologi Iscritti all’Ordine della Regione Puglia
  • 20 € (IVA inclusa) Soci e Specializzandi AIPPI e Soci de Il Nodo Group(specificarlo in fase di richiesta di iscrizione)
  • 10 € per Studenti e tirocinanti;

Sede del Convegno

Online su piattaforma Zoom

Segreteria Scientifica

Dott.ssa Anna Vantaggio, Avv. Laura Manta, Dott.ssa Sara Scrimieri, Dott.ssa Maristella Taurino, Dott.ssa Rossella Loparco, Avv. Paola Gatto.

Segreteria Organizzativa

Cooperativa Psi.f.i.a.
www.centropsifia.it
e-mail: formazione.centropsifia@gmail.com
(referente Dott.ssa Maristella Taurino)
Osservatorio Nazionale sul Diritto di Famiglia – Sez. di Lecce
(referente Avv. Laura Manta)